XXXVIII ITALIAN BOWL: SEAMEN vs GIANTS PER LO SCUDETTO!

I Seamen Milano, dopo la vittoria in semifinale contro i Ducks Lazio, difenderanno il titolo a Parma contro i Giants, che in una appassionante partita giocata punto a punto hanno battuto i Panthers per 30 a 25, negando a Parma la gioia di una finale in casa.

 

I Seamen Milano, alla quinta finale in sei anni, difenderanno il titolo italiano contro i Giants Bolzano. E’ questo il verdetto delle due semifinali giocate nel weekend, ma se per Milano il pass per il XXXVIII Italian Bowl era piuttosto scontato, considerata la straordinaria stagione prodotta dal team del Presidente Mutti sino a questo momento, tutt’altro lo era l’esito della seconda semifinale, quella tra Giants Bolzano e Panthers Parma, giocata domenica pomeriggio al Tardini di Parma e vinta dai giganti per 30 a 25.

 

Ma partiamo dal match dei marinai, giocato a Sesto San Giovanni davanti al solito pubblico, colorato, numeroso e rumoroso, che non ha mai abbandonato la squadra per tutto il Campionato. Chi si aspettava un ‘massacro’ ai danni dei Ducks, però, ha dovuto ricredersi subito, perché i Seamen sono apparsi un po’ contratti, meno puliti in attacco e meno letali in difesa, almeno per tutto il primo tempo. Certo, la partita non è mai stata in discussione, ma chi pensava e sperava di vedere in campo i Seamen ammirati nella finale EFL, forse sarà rimasto un po’ deluso. Con Xavier Mitchell un po’ in ombra, riflettori puntati su un grande Andrea Fiammenghi, giovanissimo talento del ricco vivaio blue navy, che metterà a referto due splendide ricezioni in TD. Gli ospiti, però, non mollano e per tutto il primo quarto tengono alta la tensione in campo e in tribuna, andando a pareggiare e a contenere le sfuriate dell’offense meneghina. I 38 punti messi a segno dai Seamen negli ultimi tre quarti di gioco, però, spiegano ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, il perché delle 11 vittorie consecutive fin qui ottenute (record di ogni tempo per i marinai) e affossano l’incontro, concedendo agli avversari solo la gioia di un secondo, bellissimo TD ad opera di Gamboa, dopo quello, emozionante, di apertura di Biancalana. Finisce 45 a 13 per i Seamen, con i Ducks che escono comunque con il sorriso dal campo e da questo Campionato, consapevoli di aver centrato tutti gli obiettivi prefissati ad inizio stagione.

 

Ben altra musica in quel di Parma, dove i Giants espugnano il Tardini e negano, ancora una volta, la gioria di una finale ai Panthers. Sconfitta ancora più amara per le pantere, considerato che la finale quest’anno si giocherà proprio a casa loro, in quello Stadio Lanfranchi che li ha visti protagonisti per tutta la stagione. E’ stata una partita bellissima, giocata con grande intensità da entrambe le parti, in equilibrio perfetto fino alla fine, con continui capovolgimenti di fronte e ricca di gesti atletici incredibili che hanno fatto saltare il pubblico sugli spalti e gli spettatori della diretta streaming di Fidaf TV sul divano di casa! Kris Durham ha fatto il…Kris Durham, con ricezioni spettacolari e un’intensità di gioco che raramente si è vista su un campo italiano ad opera di un giocatore di questo calibro. Ottima la prestazione di Rocky Ciasulli, l’oriundo arrivato in casa Panthers solo da un paio di settimane, ma capace di dare ulteriore spessore al gioco offensivo di Parma. Ai Giants il merito di averci creduto sempre, mettendo in campo una difesa come al solito perfetta, ma anche un attacco capace di strategie e big play eseguiti al momento giusto e che, alla fine, ha regalato loro l’Italian Bowl. Un roster corto ma straripante di talento, quello dei Giants, che adesso però dovranno recuperare in fretta i tanti acciaccati di questa partita durissima, se vorranno provare a mettere i bastoni tra le ruote ai Seamen, tra 15 giorni.

 

Risultati:

Seamen Milano vs Ducks Lazio                 45-13

Panthers Parma vs Giants Bolzano          25-30

 

Prossimo appuntamento, dunque, il 7 luglio allo Stadio Lanfranchi a Parma, dove con kick off alle ore 21.00 si giocherà il XXXVIII Italian Bowl.

Biglietti acquistabili sul circuito Ticket One, sul sito: www.listicket.com

 

Foto credits: Sergio Bisi